BORDATRICE

Le caratteristiche:

icona-1-elenco

La macchina è dotata di valvole proporzionali che consentono la regolazione della velocità di rotazione e l’avvicinamento ai bordi.

icona-1-elenco

Il posizionamento del carrello portapezzo avviene tramite una vite senza fine e viene visualizzato sul banco di controllo, dove sono presenti i pulsanti per gli azionamenti.

icona-1-elenco

La rotazione avviene tramite riduttori epicicloidali accoppiati a motori idraulici, mentre il movimento verso il basso della testa porta-dispositivi avviene attraverso un cilindro idraulico.

icona-1-elenco

La regolazione della distanza tra il rullo che forma e i bordi avviene tramite cilindri idraulici. Questa regolazione consente un’alta qualità del lavoro, sia con spessori sottili che grandi.

icona-1-elenco

Il pistone idraulico consente il fissaggio del pezzo

icona-1-elenco

La macchina è prodotta con tecnologia CAD 3D.

icona-1-elenco

La struttura è in acciaio spesso saldato, trattato termicamente per resistere alle sollecitazioni e lavorato con macchina di precisione CNC.

icona-1-elenco

Il rullo di formatura è costruito in acciaio legato ad alta resistenza, indurito con induzione, opportunamente formato in base al raggio del bordo da ottenere. Questo rullo è motorizzato con velocità di rotazione variabile.

icona-1-elenco

Il rullo flangiato è costruito in lega di acciaio temprato ad alta resistenza, i cui movimenti sono realizzati per mezzo di cilindri idraulici che consentono al rullo di realizzare il bordo della testa perché spinge contro il rullo in base alla forma desiderata.

bordatrice